Mahjong

21 novembre 2019

Sei volata
per distanze,
insanabili,
su un
idrovolante,
per il settore
orientale
della cartina.

Troppi armistizzi,
fuggevoli,
la
fanteria
da entrambi
gli schieramenti,
per  considerevoli
frazioni di durata,
ha scaricato,
empietà,
senza risparmio,
e alcun tipo
di contenimento.

Sei planata,
e ammarata,
sul mare,
del Giappone,
staccata,
dalle nostre
espressioni
livide
di furore:

La
fanteria,
da entrambi
gli schieramenti,
moribonda,
per il settore
occidentale
della cartina.

Le nostre
lunghe sessioni
di mahjong,
registrate,
sugli annali,
delle partite
memorabili,
l'unica affinita
in comunione,
rimasta in piedi,
sulle proprie
ginocchia.

Sono in
compagnia,
dell'intelligenza
artificiale,
e del gatto
Einstein.

Muoviamo
tessere,
componiamo
combinazioni,
caliamo
ron
o
tsumo
senza di te.

Lascia un commento

Scroll to Top