POETI CONTEMPORANEI

ILLUSTRO GIORNI

Carpendo sfumature iridescenti
dai colori che natura ci ha donati,
illustro giorni,
variopinti e ghirlandati,
dai toni sussurrati dal desio
dell'io nascosto,
tralasciando il tinteggiar oscuro
del grigio e nero.
Incetta fa, la speme,
di giorni alternativi
di dì sognati e mai visti innanzi,
di ore beneamate,
che nutrano il presente,
dacché, del mio futuro,
non sappia ancora niente.
Illustro giorni vaghi,
dal cuore di farfalle,
che volino soavi
e lascino i lor strali,
su note di violino,
o d'arpe celestiali.
17-05-2016

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

IRIS VIGNOLA AUTRICE