POETI CONTEMPORANEI

UN CREDO DI SPERANZA

Un Credo di speranza.
Eterea nel fitto addenso del celo, scenario tra sfolgorii dorati.. Cometa reggente, scia d’ambra che spiani la via, luce del mio bivio tra orme di passi indelebili che han tracciato il mio vivere

Come regina dell’infinito universo, quale potere giungere al tuo supremo.! Tu sublimità tra gli uomini a te chini, persi nel vagare labirinti, talvolta prostrati da immani dolenze.

Astratta ombra di un bene, che giunge soave nel manto Divino Una Madonna, una mamma, una donna. Nelle viscere del cuore, negli abissi dell’anima in te ho sublimato il mio lacero, non atteso dolor.

A te, pura nei confini di una sorgente che non tutti disseta! Quale dono concesso nel vibrar di una fede, che intercede..
E ti invoco.

Clemenza per un tempo dissipato nell'ingiusta condanna, di un male che nel corpo s’insinua. I miei sensi protratti e flebili speranze che giungano a te!

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CIRA AIELLO