POETI CONTEMPORANEI

QUANDO TUTTO TACE

Spero che la notte
quando tutto tace
ascolti della mia anima
la voce
Appartata dietro ad un vetro
di malinconia
spio in solitudine
il vuoto di una via
osservando silenziosa
un mondo che riposa.
Sulla pelle un brivido sordo
e nel cuore il calore di un ricordo
Non ho sonno, ma vorrei sognare
per annullare realtà
da dimenticare
Tutto tace,
tranne il suono di parole,
nella mente riposte,
mentre dialogo con me
senza risposte

condividi su Facebook condividi su Twitter