POETI CONTEMPORANEI

RICORDI

Eh si...

Vuoto che tormenta
intrecciato su una sedia
di paglia,
ogni ricordo si sfila
seguendo la melodia
di un sorriso nostalgico.
Giorni ove memoria laboriosa
lievita tenere gemme di frumento.
Pane di vita il ricordo della Assenza, che nella Presenza
la ricerca dell'arché conquista
il vessillo degli occhi.
Sono lacrime, ricordi sciolti dal caldo silenzio.
Theo John
PoetaScalzo44

condividi su Facebook condividi su Twitter