POETI CONTEMPORANEI

DESERTO

Fluida, tra le bianche mani, come oro scintillante lasci carezze nei pugni chiusi. E celere scorre, tra granelli di sabbia quest’amore elargendo miraggi.

Un’oasi per accogliere cuori rapiti, sogni di reali visioni si animano.

Sei lì tangibile, minuta e immensa mentre ti stringo nei miei pugni chiusi per non lasciarti andare via da me!

Un attimo fuggente e sei svanita, vortice di vento impetuoso, oro pungente sul mio corpo nudo.

Miraggio adesso son le tue bianche mani. Deserto, sconfinato deserto. E mi perdo… Deserto, solo deserto senza te!

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CIRA AIELLO