POETI CONTEMPORANEI

MINORITA'

………..Minorità. Quella incapacità di servirsi del proprio intelletto, senza la guida di un altro. Quella comodità guidata da pigrizia e viltà di chi preferisce restare minorenni, celando l’insicurezza di se stessi che non l’accettazione dell’altro. Persino il crollo delle ideologie che ci aveva fatto credere che stando da una o dall’altra, potessimo avere la certezza di schierarci dalla parte del bene o del male. Penso che tutti abbiamo qualcosa che ci distingue: una enorme capacità di dare il meglio di fronte alla sconfitta. Avendo sempre a disposizione tutto ciò di cui si ha bisogno
per limare quella nostra strana minorità.

condividi su Facebook condividi su Twitter