POETI CONTEMPORANEI

FIORI DI GELSOMINO.

 
A grappoli, come i battiti di un cuoricino.
Tu piccolo uomo, un giorno,
diventerai più di un uomo.
Ti vestirai di virtù,
come i principi,
di un vecchio re Artù.
Ti coprirai di sicurezza
con le mani di chi ti accarezza,
parlerai di quel che vorrai
senza mai pensare
per quel poco che potrai.
Poi sorriderai di radici,
per alimentarti ancor di baci
e alla fine, pur soffrendo,
ti addormenterai,
con un cuor ancor più felice.

condividi su Facebook condividi su Twitter