POETI CONTEMPORANEI

TORNERA' LA PRIMAVERA.

Vento impetuoso di primavera non portare via il buon senso che vacilla. E' vero...lei è andata via tra le pieghe sgualcite di un eterno silenzio. Il suo cuore è una trincea, si nasconde...va a rotoli, ma i suoi battiti torneranno a fioccare come neve. I suoi passi calpesteranno una terra salmastra, che difficilmente riuscirà a coltivare i suoi dubbi. vento tenue che non dimentica, evita le ripicche delle occasioni perdute. Le sue parole torneranno dall'esser mute.

condividi su Facebook condividi su Twitter