POETI CONTEMPORANEI

CINQUE MINUTI

Come vorrei tornare indietro
Non chiedo molto
Non chiedo ne’ giorni ne’ ore
solo cinque minuti trecento secondi in una vita non sono poi tanti per il tempo che abbiamo vissuto gioito,
amato, riso e scherzato
Cinque minuti sono solo il tempo
che mi ha tenuto lontano da te
che non mi ha dato l’opportunità di raccogliere l’ultimo tuo alito
l’ultimo tuo sguardo l’ultimo tuo battito.
Cinque minuti che non m’han permesso di stringere ancora una volta la tua mano
di esserti accanto in quell’ultimo istante che la tua anima è volata verso nuovi lidi di speranza.
Cinque minuti non son poi tanti son solo trecento secondi sì,
quei trecento secondi che mi son mancati per giungere all’ultimo tuo appuntamento.
Lo so che il tempo non lo si può fermare
ma cosa non avrei fatto pur di poterlo fermare
avrei dato anche cinque minuti della mia vita. Scusa Amore …per quei cinque minuti…
Nilodan – G i. P i. 20 / 01/ 08 (dalla raccolta “Pensieri & Ricordi”)

condividi su Facebook condividi su Twitter