Poeti Contemporanei



Noi,poveri mortali

di

CESARE MOCEO


Stravaganti nelle abitudini
del nostro essere,
ci accettiamo aspiranti
la longevità della vita.
Ogni nostro giorno
viviam così
cosparso di fragranze d'amore
e di virtù,
senza tacere
in altezza d'animo
il nostro esserci
nell'andar del tempo
l'un per l'altra orgogliosi,
lontani da tormenti e timori
e da qualsivoglia stolto
e inverecondo strepitìo
E vano arde il ricordar
certe speranze antiche
in quest'oggi e nei domani
di felicità ameni
.
Cesare Moceo eterno ragazzo del 53
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati




condividi su :

Facebook


avatar

CESARE MOCEO