Pagina di Diario



poesia ed erotismo in Georges Bataille

di

SURREALEX IVANOV


Per Georges Bataille, il visionario filosofo che si firma come "arcangelico", la poesia è la messa in gioco del linguaggio fino all'estremo, ed è esercizio di sovranità. Il linguaggio poetico libera le parole dalla loro funzione utilitaria che consiste nel designare qualcosa per qualcuno, nel comunicare qualcosa a qualcun altro, nel trasmettere informazioni funzionali a un progetto. E per Bataille, la sovranità è dispendio. Sotto questo profilo, la poesia si affianca all'erotismo, nella misura in cui il dispendio erotico è affrancato dalla logica del bisogno.




condividi su :

Facebook


avatar

SURREALEX IVANOV