Poeti Contemporanei



Arde 'l foco di nequizie avulso

di

CLAUDIO INNOCENTI


Arde 'l foco di nequizie avulso
ascosto con mestizia dal novilunio
ne l' ardir di mente ebbre et prive di sorriso.

Furor che miete d' innocenza 'l canto, d' oblio
cosparso come assenzio miele et ambrosia negati a l ' homo
sempre più preda di vile 'nganno che nega Dio.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI