Poeti Contemporanei



Non ho ancora esaurito il mio compito

di

CESARE MOCEO


Mi trovo costretto
in questa anticamera
della mia passione,
a esternare al mondo
i miei pensieri.
Ispirato nel cuore
a sentire la mia interiorità
bagnata da lacrime di anormalità,
vorrei che i miei versi
fossero cosparsi
di desideri trasparenti,
così che se ne vedessero le essenze
e se ne potessero leggere i riflessi
aldilà delle parole
nell'intima fierezza
di non essere soltanto
emozioni saltuarie del vivere
.
Cesare Moceo eterno ragazzo del 53
Poeta di Cefalù destrierodoc
@ Tutti I diritti riservati




condividi su :

Facebook


avatar

CESARE MOCEO