POETI CONTEMPORANEI

PICCOLO GUERRIERO

Come ogni mattina il mio risveglio sarà colmo di speranza
quella di avere la forza di impressionare sul mio viso
quel sorriso che nasconda la verità che nel cuore porto.
Quando aprirai quegli occhi sarò ancora accanto a te
ti terrò la mano
mi inventerò la carezza più dolce
mi emozionerò come la prima volta
starò li con te per far dimenticare
quel lettino cosi asettico e bianco
che accoglie la tua vita
e che accompagna le ore di poter viaggiare
in quel mondo che non ti ho fatto vedere ancora.
E quando la luce del sole entrerà nei tuoi occhi
ti racconterò del mare
di quando è grande il mare,il mio mare,
parlerò di quanto sia bello sentire il profumo dell'erba appena tagliata
dei colori che questi fiori di vita sanno dare
del dolore che rafforza il futuro
di quando ti cresceranno lunghi capelli
che accarezzerò pettinandoli con tutto l'amore
di quella speranza che la TUA forza mi dà
di vederti correre con me
in quel bellissimo girotondo che è il mondo
Dipingerò il più bel tramonto da fermare in quella voglia di vita
che sta lottando in quel piccolo corpo e
che ti aiuterà a vincere anche questa battaglia.
Mio piccolo guerriero che insegni a me la forza
vinci questo demone moderno
che non sa altro che donare il dolore.
E non ti racconterò delle mie paure,
dei miei momenti affiancati dallo sconforto
dalla mia voglia di scambiare la mia vita conla tua.
Non posso farlo anche se
la notte mi vedrà ancora parlare a chi ha inventato il mondo
cercando nell'invocazione la speranza
che presto questo demone venga sconfitto definitivamente.
Anche questa notte sarà lunga
ed io continuerò in questa preghiera,
che non so recitare,
la certezza che ancora non so darti.
Quando riaprirai quegli occhi sarò al tuo fianco
e ti racconterò la vita
quella vita piena d'amore che solo tu sai darmi
Vita che avrai voglia di conoscere
viaggiando sulla strada maestra dell'anima.
Ed io sarò ancora al tuo fianco,piccolo guerriero.

condividi su Facebook condividi su Twitter