POETI CONTEMPORANEI

DONNA

La sera termina con la stanchezza che addosso ti porti
dopo che hai divorato il giorno
con la fantasia di viverlo
e ti accingi a cercar la mancanza
che non sai capire.
L'istinto di presentarsi più bella che mai
dona la forza di sognare e ti ritrovi a cercar risposte
davanti a chi riflette l'immagine di cotanta bellezza.
Passi il tempo a modificare i pensieri
pur di aspettare
che quell'attimo d'amore sia un dono
una esigenza dell'essere donna
una bella donna
Continui a riguardare quell'immagine di te
che come un bene di DIO adori
e ti chiedi se il desiderio d'amare
è un sintomo da regalare alla notte
o da vivere con chi accanto sente il tuo respiro.
Continui a curar la tua anima
davanti a quel riflettente che parlarti non sa
sentendo dentro quella voglia di essere speciale
che inebria la spettanza di essere importante
per quel respiro che dorme incollato al tuo cuore.
Ti prepari per quest'attimo che tanto aspetti
vivendolo come un premio alla giornata passata
e la delusione per la mancanza ti porta pensieri
strani e continui a lacerare il cuore in cerca di risposte.
La pazienza figlia dell'attesa ti copre di quell'istinto
di donna che viaggiare il mondo fa
e speri nel domani più ricco d'emozioni.
E in un'altra notte che arriva ti trovi
come d'incanto a cercar la riflettente bellezza
immaginando altre sensazioni da inventare
per quell'attimo d'amore
Lo specchio con cui dialoghi continuamente
risposte non darà mai
se al tuo fianco c'è chi si dimentica di te.
Risposte che arriveranno
quando inventerai attimi di genuinità
senza pensare all'alternativa della tua esigenza.
Lo specchio più bello è quello che
riflette l'amore
e la bellezza
assaporata da baci che non siano altalenanti
ma esigenza che porta a vivere con felicità.

condividi su Facebook condividi su Twitter