Poeti Contemporanei


Cado,mi faccio male,ma mi rialzo sempre

di

CESARE MOCEO


Parole inutili risuonano
nel vuoto dei miei pensieri,
quando in essi morenti emozioni
non sentono alcun dolore
ma solo nausee d'avversità,
nel miracolo incompiuto di respiri
gorgoglianti di fluttuanti volontà.
E nessuno vede i miei occhi ansiosi
nel loro continuo lacrimar di pianti,
costretti a guardar colori oscurati
e mettere il cuore in continua caccia
nel temerne lo sdegno e l'inesorabile ira
.
Cesare Moceo ancora ragazzo del 53
Poeta di Cefalù destrierodoc
@ Tutti i diritti riservati




condividi su :

Facebook


avatar

CESARE MOCEO