Poeti Contemporanei



Quand' alfin giunsi

di

CLAUDIO INNOCENTI


Quand' alfin giunsi

non vidi ch' acqua e acqua

e cel, e pria che 'l pensier

seguisse

d' occhio 'l battito di ciglia

'l carme del mar

s' era ascosto nel cor d' una conchiglia.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI