Poeti Contemporanei


Linguaggi arcani

di

CLAUDIO INNOCENTI


Linguaggi arcani



confondono il significato

d' anima e amore

ancor confusi nel nulla

nell' oblio del pensiero.

Scorrono a valle

fino ai mari e agli oceani,

nelle acque del fiume della vita

fino a lambire l'eternità

che si staglia in spazi immensi

fino al confine del cielo

dove scale di luce

la trasmigrano nell' infinito.

Nell' incertezza che prevale

e timore che assale

nel silenzio assoluto

in assenza di vento di Primavera,

di campane che suonano

a festa nei giardini della speranza

che ancora aspettano

la prima rondine

la prima margherita

la prima primula,

il ronzio delle api

nel profumo dei fiori,

una voce da ascoltare

fra colori delicati

suoni sussurrati e poesia.

Tra certezze.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI