Poeti Contemporanei



Magma che asfalta sentieri

di

CLAUDIO INNOCENTI


A volte la frustrazione
inquina saggi pensieri,
il cuor diventa eruzione,
magma che asfalta sentieri.

Tutto sembra precipitare,
cadere in buchi neri
dove la luce è assenza di pensieri,
un baratro dove cade il mare

e la sua solitudine e le emozioni evaporano
come acqua in ebollizione,
come passaggi obbligati, condizione
della vita, vuoti che si riempiono

di altri vuoti, corrosivi
come vetriolo, un lento cadere
nell' oblio, nella disgregazione dell' essere,
ma, sotto piogge di dolore si scalano erti declivi

per raggiungere crinali di speranza
dove i sorrisi, strali di luce
diventano accoglienza e pace
interiore che nell' infinito danza

col sole e tutte le altre stelle,
e l' intima Luna cui confidiam segreti,
e svela a cuori innamorati
leggerezza di sorrisi, gioia, ali di libellule

che di fiore in fiore diventano d' amor parole.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI