Poeti Contemporanei



Nel risveglio di un mattino

di

CLAUDIO INNOCENTI


La neve è fragrante fresca morbida,
batuffoli di cotone depositati
sulla campagna, sui tetti delle case,
si prolunga 'l guardo in tal beltà

fino a scomparir nella meraviglia,
in un sogno di Primavera
che unisce desiderio e tenerezza
a infinite fioriture di mandorli e ciliegi,

alla fragranza di una felicità inattesa
che compare nel risveglio
di un mattino dove non si sentono
i rumori delle automobili che sfrecciano

e dove il sorriso ceruleo del cielo
fa pendant col bianco integrale,
e con le emozioni che sprofondano
in baratri di gioia e tristezza,

di solitudine e silenzio interiore
che si ribella e richiama a se
lo spirito dei bambini
per troppo tempo dimenticato,

la voglia di correre a perdifiato
incontro alla libertà,
ad attimi unici che fanno dimenticar
la frenesia totale che

non lascia attimi di riflessione,
che rende l' esistenza una corsa a ostacoli
che premia chi non cade nei baratri
delle emozioni nascoste in deserti di ghiaccio.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI