Poeti Contemporanei



Rose nere

di

CLAUDIO INNOCENTI


Vaga la fantasia
quando il sole
alto nel ciel risplende e
le ombre corte
timidamente
si fanno da parte.

Corre tra i colori
in allegria,
con le emozioni
che scoppiettano
come bottiglie
di champagne stappate,
come il mar
che lascia i suoi relitti
sulla spiaggia, in
rigurgiti di compassione
che riportano
sulla terra ferma
le fredde spoglie
che la morte accoglie
nel suo giardino
ove fioriscon le rose nere

e lacrime di dolor
risorgono in nuovi sorrisi
di luce e fuoco eterno.

Vaga la fantasia
come frangenti d' onda
che rimbalzano
verso alti cieli
cercando il sorriso che
nell' infinito crea colore
e calor
ch' accende le stelle,
l' attimo di meraviglia
di onde vibrazionali
nel moto perpetuo
d' eterno pulsar vita
in sinergie incorruttibili
e incancellabili, il
battito che tempo trascende.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI