Poeti Contemporanei


La maschera è caduta

di

GENNY CAIAZZO


Ali ormai deturpate dalle
Cicatrici di un dolore,
sono un angelo stanco
che non si nutre più d’amore,
il mondo mi appare invivibile
volare mi sembra impossibile,
l’inchiostro dell’anima non basta
per scrivere il mio domani
ho bisogno di pace e
di stringere altre mani,
sorrido per non piangere
la mia fede si è quasi perduta
questo è il mio vero volto
la maschera è caduta.




condividi su :

Facebook