Poeti Contemporanei


Là dove i sensi si mischiano

di

CESARE MOCEO


"La peste s'è spenta,ma l'infezione serpeggia"
(Primo Levi)

Là,dove i sensi si mischiano

Vivo impaziente
nel mio troppo sentire,
soffrendo gl'inganni
che tutti elargiscon,
meraviglia di un mondo
palcoscenico agnostico
dove ognuno recita
senza conoscer spartiti.
E resto ancor paggio
ma senza reali
sol con il mio dire,
prescritto su fogli bianchi
sporcati d'inchiostro
ma senza parole,
a cercar di convincermi
delle bugie mai dette,
miei vaghi tormenti
incatenati alle angosce
nel ricordo sublime
di metafore al vento.
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati




condividi su :

Facebook


avatar

CESARE MOCEO