BLOG OGGI

VOCI NELLA NOTTE

Un giorno scrissi cos'era per me una voce nella notte mi piacerebbe avere un lungo elenco della notte, delle sue storie, dei suoi odori, delle sue persone, del suo tempo. La notte non è una semplice passaggio tra luce e buio! no, è molto di più. la notte ti parla e se vuoi puoi sentire la sua voce. Ecco cosa scrissi, scrissi le parole da lei dettate. la notte si mostra, spoglia di tutto, contenta di se, contenta di te che in lei vivi. io di notti ne ho viste tante, ma ne ho vissute poche. Inizialmente pensavo fossero tutte uguali. luci che illuminano il buio, ombre nere nel nero. Hai mai sentito una canzone rock glory e girato in macchina nella notturna città deserta? Fallo, e forse capirai che non sto dicendo stramberie.ma non essere come i soliti balordi notturni. non cercare consolazione nel bere, nell'alcol, nella droga e varie. la notte rifiuta ciò! per questo a volte è ostile. La notte ti vive solo se tu vuoi vivere, se tu voi prendere la tua strada, come il treno prende la sua, sicura, lineare da una stazione all'altra. non credere nel divertimento estremo, nella ricerca di qualcosa che non è in te. Quante volte ti sei sentito incompleto? Vorresti divorare il tempo, ma invece e lui che divora te, ogni istante, ogni giorno, ogni mese, per tutta la vita. C'è chi, il tempo, lo ritiene il nostro peggiore nemico. il tempo è nemico se tu vuoi che sia così. se credi in te, se credi nella vita, nell'amore, allora il tempo non potrà che darti tempo!

condividi su Facebook condividi su Twitter