Poeti Contemporanei


Canti di gelo

di

CLAUDIO INNOCENTI


Canti di gelo traspaiono
da giorni soleggiati,
dai riflessi di diamanti
che escono diafani
dai tuoi occhi,
o sole, che lucor rimandano
da echi d' Inverno.
Che nell' aria rimbombano
con sibili di tramontana,
nel calar del giorno,
nel lento
scorrer d' acqua della fontana,
scultura di ghiaccio
appena stamattina.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI