Poeti Contemporanei


Il tempo cancella le sue orme

di

CLAUDIO INNOCENTI



Il tempo cancella le sue orme.

Il tempo cancella le sue orme,
la terra modificata dal fuoco
ritorna alla terra, scheletri impietri
ricordano appena il fastigio
di antiche e meravigliose civiltà,
le emozioni intrise
nelle rovine delle mura
pronte a uscire a nuova vita,
ora deserti di solitudine,
silenzio che nasconde antiche voci,
parole che risuonano
nell' aria di mistero dei secoli,
dei millenni e vagano
nel loro dolore inconsolabile
e nella loro irrefrenabile allegria,
parole taciute e urlate al vento,
eterne nello scandir nel tempo,
immortali e incancellabili,
lame taglienti e mani che si uniscono
in una stretta fraterna .
Mattoni della coscienza collettiva
che costruisce castelli di sobrietà
nelle rovine causate dall' incoscienza
che latita come briganti sanguinari
alla macchia, come risacca
che si mangia la spiaggia
e distrugge castelli di sabbia
pieni di sogni e di speranze.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI