Poeti Contemporanei


Di fronte al mar

di

CLAUDIO INNOCENTI


Di fronte al mar
si perde 'l guardo,
s' apre 'l ciel ridendo,
mostrando un turchino sognar.

Vola una vela sull' onde,
verso 'l confine del ciel, ne l' incanto
sospinto da allegro vento,
da disio che piacer attende.

S' apre una porta sul tempo sospeso,
appar castello di sabbia, s' ode suono di chiarine,
annuncia messagger un sorriso.

Sale cantando 'l sol dalle colline
narciso in acceso color,
allegro calor di un' emozione.




condividi su :

Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI