POESIA
Poeti Contemporanei


COME CANNE AL VENTO (1972)

Opera scritta da :

CESARE MOCEO


Pensieri prima abbozzati
e subito sbozzati da vigorose suppliche,
scavano gli occhi e le tempie
e rendono torva la fronte
nello spirito d'indipendenza e fierezza
che marchia il mio viso.
Insultato dall'indifferenza del mondo
e dal subdolo affetto che esso elargisce,
non concedo sorrisi a basso prezzo
a anime attratte dal lusso
e travolte dalla loro stessa ingordigia,
né voglio,per il mio Essere ardente
e nell'identità che mi distingue
fratello di tutti pur senza lo stesso sangue,
che il tempo che sfugge all'oblìo
ricopra travestito di buio il mio zelo,
nell'aldilà che si rivela al futuro.
.
Cesare Moceo
Proprietà intellettuale riservata
Copyright




condividi su Facebook


avatar

CESARE MOCEO