POESIA
Poeti Contemporanei


FILI DI SETA

Opera scritta da :

CLAUDIO INNOCENTI


Fili di seta

Fili di seta s' intrecciano nel Mondo,
costruiscono sogni da tessere con cura,
voci di voli interiori che portino sorrisi nella natura
satura di inondazioni e incendi che vessano parvenze di gaudio.

Dolori che profumano l' aria di morte,
desolazione che trasforma il pianeta
in infuocati deserti inospitali per la vita...
Ogni albero che brucia avvicina la fine dell' umanità, è ossigeno che manca alla gente.

Veleno che entra subdolo nei polmoni
colorando la trama della vita di grigio cenere,
corvine ombre senza occhi, bruma che nasconde la luce del sole per lunghi giorni.

Ogni risveglio mi vede in caccia di nuove emozioni,
speranza di un buongiorno che scuota la coscienza collettiva, che spenga echi di guerre
sempre più frequenti e vicine... Incubi di tempestosi sogni.

Note.

Svegliamoci, non è possibile che col grado di evoluzione raggiunto non venga fatto nulla o quasi per salvare l' ambiente e noi stessi dall' autodistruzione imminente.
Siamo molto fragili e facili da distruggere con guerre nucleari virus e batteri,
e non sarà la Terra a finire, ma il genere umano, e se anche qualcuno riuscirà a salvarsi
sarà costretto a vivere sotto la superficie del pianeta come talpe cieche.
Riflettiamo fino a quando il tempo ce lo permette, ma non vorrei che si fosse già
oltrepassato il limite di non ritorno.
Riflettiamo e teniamoci ben stretta questa natura che a volte sembra violenta, ma che in fondo ci vuole un gran bene... Ricambiamo questo amore, la felicità che ci tende la mano chiedendo solo rispetto.
Togliamo questo macigno che abbiamo nel cuore per volare liberi nelle verdi praterie dell' amore... Rendiamo l' aria pulita e vogliamoci bene, la vita sara bella e leggera come
una piuma, accarezzata da refoli di vento amico.




condividi su Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI