POESIA
Poeti Contemporanei


LA VITA DONA,LA VITA PRENDE (1993)

Opera scritta da :

CESARE MOCEO


Mi fondo

assieme ai miei passi
nel mio covare cattivi pensieri

infastidito

dalle acide fantasie
che m'invadono la mente

e dal sapore di "nulla"

che lascia poco spazio
agli attimi di felicità

Traboccante
di contrito entusiasmo

per superate afflizioni

nel cinismo che m'insinua
il passar degli anni

cammino incerto nei miei equilibri

e nell'amore feroce
che m'attira alla vita

e m'allontana ad un tempo
per riattirarmi a sè

Intento a rigirare i pensieri
dentro il mio panismo

in modo che sian capiti
da questo mondo all'incontrario

cerco l'ispirazione giusta

per significare agli altri
ciò che vorrei esprimere

senza divagare
in vane incombenze

E so di mio

che le parole vivono
tra divari e distanze

e che l'inchiostro
spesso s'espande nel nulla

a cantare la sofferenza

che pesa impassibile sul dire
e su ogni letizia
.
Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati




condividi su Facebook


avatar

CESARE MOCEO