PENSIERO


TRISTEZZA E MALINCONIA IN EMIL CIORAN

Opera scritta da :

SURREALEX IVANOV


“So perché sono triste, ma non saprei dire perché sono malinconico” (Emil Cioran). La tristezza è uno stato interiore diretto verso una causa esterna di cui ho piena consapevolezza. La tristezza è inquadrata in uno spazio determinato del mondo, non ha un carattere totalizzante come la malinconia. Qui è il mondo stesso come tale a diventare una gabbia angusta. Non c’è nessun “fattore scatenante” a cui si possa attribuire la causa, magari occasionale, della malinconia. La tristezza deriva dalla consumazione veloce di qualcosa che nella vita ci abbandona lentamente, o all’improvviso. La malinconia è la consumazione della vita stessa, nel suo impercettibile dileguare verso la morte.




condividi su Facebook