POESIA
Poeti Contemporanei


LA PICCOLA RONDINE

Opera scritta da :

CLAUDIO INNOCENTI


La piccola rondine
riede a cercare tepor di Primavera,
ma, Haime!
Non ritrova il suo nido di mota e paglia.
Volteggiando intorno al casolare
con gli occhi lucidi e le ali stanche,
ostenta afflati di tristezza,
ripensa alla passata Primavera,
per un momento...
Ma non c' è tempo per soffrire
e rimembrar felici istanti,
il tiepido calor dell' aria
invita al lavoro,
non c' è tempo per riflettere.
Piccole uova cercano casa,
un giaciglio per dischiudersi
e portare alla vita piccole rondini,
bocche che aspettano impazienti
un piccolo vermicello
con speme in cor
e voglia di allargare piccole ali
nell' azzurro cielo d' Aprile.




condividi su Facebook


avatar

CLAUDIO INNOCENTI