POESIA
Poeti Contemporanei


ORA SO COSA VOGLIO

Opera scritta da :

CESARE MOCEO


Protagonista d'eteree collegialità

m'intrufolo in somiglianze ricercate
che possono soddisfare i vizi

e che divengono ancor più desiderate
quanto più sono impregnate di sofferenza

Stravagante e audace nell'anima

m'appago spesso col senno del poi
nell'orgoglio non tanto celato

di sentirmi immune da pretestuosi criteri
e indesiderati preavvisi

perdendomi alcune volte
in meandri di parole non scritte

quando m'assale il blocco dell'ispirazione
e mi ritrovo a fidarmi soltanto del mio naso

con cui fiuto oscuri presagi in tempo reale

ruderi dei pensieri sparsi nei tunnel
dove smarrisco la voglia di donarmi

sentieri di morte poetica

dove non esprimo più ciò che penso

e dove passo il tempo oziando
e ricordando i miei inizi in attesa della fine

E mi gusto così il piacere
di non esser vissuto invano

continuando a sognare tra le speranze

nel desiderio di riempire i miei vuoti

e rinascere da questa vecchiaia
in una nuova e appagante giovinezza
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @tutti i diritti riservati




condividi su Facebook


avatar

CESARE MOCEO