PAGINA DI DIARIO


27 /04 /2009

Opera scritta da :

VITTORIA GARIANO


A volte basta una parola detta in piu', o una parola detta in meno, una virgola, un punto, uno squillo di telefono, a cambiare il corso della giornata, o addirittura il corso della vita. Le piccole cose, le piccole accortezze, un bacio, una carezza, uno sguardo, ti riempie la giornata, ti da'serenita'. Le grandi cose, non mi hanno mai interessato. E quando succede, che quella piccola cosa, neanche quella piccola cosa mi viene regalata, sto'male. Vorrei piu' una pugnalata alle spalle, mi farebbe meno male. Quando scrissi queste parole, mi trovavo nel mio negozio, e faceva un freddo da morire. Ero sola, e scrivevo per non piangere, niente andava bene. Lo so ', non avrei dovuto fare cosi', ma tante volte ci vuole poco, per cadere nella disperazione e ti sembra che tutti si divertano a girare il coltello nella ferita.




condividi su Facebook