VOCE NELLA NOTTE


CATANZARO DI NOTTE.

Opera scritta da :

VITTORIA GARIANO


Catanzaro di notte e'tutta un 'altra cosa. Si sentono, profumi antichi che mi ricordano il mio paese... Marcellinara. Il profumo del pane appena sfornato. Il profumo dei dolci, per dare "il benvenuto" alle feste. Si vede qualche finestra illuminata, e pensi sara' "la mamma" che prepara la colazione al suo bimbo. Sara'"il papa'" che si sveglia prima di tutti in famiglia per andare a lavorare. ( ricordo, che nella notte aveva nevicato tanto, e lui sorridendo, raccontava che i suoi passi, erano le prime orme che si vedevano). Non ci sono rumori assordanti come durante il giorno.... Solo i bar che iniziano la loro giornata, il profumo del caffe'e dei cornetti appena sfornati. Gli aperatori ecologici, che iniziano il loro lavoro. Qualcuno che porta fuori il suo cane. Un'anima buona che ti chiede un euro per un caffe'. La vita che inizia al mattino e'qualcosa di speciale.... Perche'inizia "sempre e comunque vada.....".




condividi su Facebook