POESIA
Poeti Contemporanei

E CERCO IN VOLO LE MIE STELLE

Scrivo
per scaldarmi le ossa

in questo giorno d'autunno
e di freddi pensieri

che non m'aiutano
a prender vigore

pel loro imbrunire
in cui sembrano attardarsi

E mi sembra d'essere
schiavo di me stesso

imprigionato nell'anima
a porte sprangate

dove soffre agonizzante

la mia coscienza di uomo antico

ferita nella sua saggezza
e nell’innata necessità

di vivere e amare
con la mente e con il cuore
.
Cesare Moceo poeta destrierodoc @
Tutti i diritti riservati


condividi su Facebook