POESIA
Poeti Contemporanei

A INTARSIARSI IN TANGHI

In un inquieto e turbolento tango intarsiati
s’addestran dell’alme nostre i perimetri
di non mutar rotta né confine mendicando
d’un baluginante smarrirsi van compenso.
Passi altro non ci scorgiamo
a certificar solitudini avvezzi
gambe che con il cuor non dialogano.
Non è ormai che l’avvicinarsi
come un altro eccitante eppur malefico nome
del confermarsi lontani.


condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CRIS