POESIA
Poeti Contemporanei


JAZZ

Opera scritta da :

FILIPPO FOTI


La musica sgorga dall'anima
soffia dentro uno strumento
Mille colori invadono la mente
Mentre il piano danza
Gli occhi saltano
All'indietro verso la luce
Un musicista nero
Pizzica le corde
Ritmo incalzante
Le melodie veloci
Lasciano il posto al silenzio
Alla fine rimane
Solo la musica
Che ci ha fatto viaggiare
Verso luoghi sconosciuti
Il brano continua
Ogni volta che le parole
Spiegano la poesia
Del testo
Inutili orpelli
che invadono l'aria
La felicità arriva con
Una scusa disorientante
Attimi rubati
E fugaci promesse
Che arrivano al finale
Della scena culturale




condividi su Facebook