POESIA
Poeti Contemporanei

UN SORRISO SPENTO

Un sorriso spento
è come una carezza di sole
nascosta nel pensiero delle nuvole,
nel fragore di un silente pianto.

Paturnia è un marcare negazione,
un modo per ferire se stessi
lasciandosi andare come fessi,
invece di reagire per togliere ruggine.

Un morbo è sentirsi oppressi
proferendo ai media, al vento
i timori... Patetici respiri.

Pensieri purificanti, catarsi
dell'anima, del sorriso franto
per non sentirsi soli tra moltitude di lucori.


condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI