POETI CONTEMPORANEI

PERCEZIONE NOTTE

Percezione notte
Aere notturno,
adombrato
di sagome mostruose,
ombre si dilungano
vicino alle luci
dei lampioni,
effetto notte;
mondo strano,
suggestiva notte,
fredda e gelida,
piena di lucette,
di neon
di fari riflettori,
la città illuminata;
movimento notturno,
gente che passeggia col cane,
coppiette,
tipi strani,
ciondolano fuori dai bar
e nei crocevia,
vicino ai ritrovi,
ai distributori di caffè;
il buio nasconde il grigio
e il cemento,
mille e una notte;
infinita notte,
piena di sogni
e desideri
fugaci respiri
di innamorati.


condividi su Facebook condividi su Twitter