POESIA
Poeti Contemporanei


DI BACI OR MALEDETTI

Opera scritta da :

CRIS


Di baci or maledetti or di tinta rimpianto
silente serba l'infuocato canto
tenue ch'ei sia oppur lussureggiante
qual tavola di labbra apparecchiata è per l'amante.
a ogne effusion dileguasi 'n sé recando
dell'uom odor o profumo per cui andò donna sospirando
di color differente ma riappar poi sempre uguale
fors'ad asconder timidezza o a farsi maliardia letale.
custode ardente scorgesi di cene e passeggiate
di setosi o ruvidi sospir d'alme innamorate
provarlo è ebbrezza e anco magari 'l rifiutarlo
vermiglio ondeggiar che femminea bocca seduce
e da rabbiuato guardo talor sorger fà la luce.




condividi su Facebook


avatar

CRIS