POETI CONTEMPORANEI

INSEGNE DI PALLIDI SOLILOQUI

Insegne di pallidi soliloqui
su incandescente lama d'oscur vanno
danzando e pavoneggiandosi.
il glacial ghigno d'ormai ammuffite scuole
la strada schiaffeggia e sfigura,
a urlo ergesi un'insulsa moneta
di cifre abrase orfana gemente
e la lacerazion frusciante ode
del suo precario, transeunte appartener.
tossisce inebetita
una sinfonia di rododendri un tempo nobile
nel fischio rabbioso della nebbia
la morte sospingendo e obliando;
sfuggevol e irrazional baloccasi
della rinascenza la graffiante voce
nulla or piĆ¹ s'ama come amarsi un di' seppe.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CRIS