POETI CONTEMPORANEI

CI DISSETIAMO DEL NETTARE

Ci dissetiamo del nettare
della fonte che abbiamo inquinato,
Beviamo il latte
della stessa madre che abbiamo ripudiato,
Viviamo la stessa vita che malediamo,
Abbiamo paura
della morte che noi stessi diamo,
amiamo e temiamo Dio
che ogni giorno bestemmiamo...
Siamo noi
sempre più numerosi
ma sempre più soli.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI