POETI CONTEMPORANEI

VORREI CHE



Liberi…
vorrei che le persone
quando sono accanto
a me
a parlare, a bere
a passare del tempo
il loro tempo,
il mio tempo
vorrei si sentissero...
liberi
liberi di esprimere il loro mondo più nascosto
invasi dal brivido di essere compresi…
liberi di essere se stessi
e accettati per quello
che sono
non invece per quello
che gli altri
vorrebbero che fossero...
vorrei che gli altri
quando sono uno di fronte all'altro
non perdessero tutto quel tempo
ad aggiustarsi quella frivola maschera che indossano

condividi su Facebook condividi su Twitter