POETI CONTEMPORANEI

DIARI

Diacronici recan di lettere o foto
'l gioioso e a un tempo malinconico affastellamento
e l'emozional antro metton in moto
orfici custodi d'un prisco eppure attual sentimento.
guisa di baci han le chiavi per aprirli
d'abbracci fattezze di serbarli la vocazione
anelito v'è a comporli e arricchirli
perché messaggio sien verso altra generazione.
dimora son dell'inchiostro cucito sul primo amore
o dell'orazion che per domar avversità donossi al Signore
talor scorgerai in essi gingilli, orologi e catenine
che silenti spettator fuor d'emozioni sanza fine.
persin la polvere talor ne fa memoria
e a manto avvince cotai soldati della storia
che del dì 'l rapido svolgersi mai ti privi
del disio d'accostarti a' complici archivi
ove intonso e regal respira 'l fiato
di quanto, in ben o in male, ricamò 'l tuo passato.

condividi su Facebook condividi su Twitter