POETI CONTEMPORANEI

L'INVERNO VIVE NEL DELIRIO DEL VICINO ESILIO

L'Inverno vive nel delirio
del vicino esilio,
partecipe
delle prime fioriture della natura
che sta iniziando a vegetar,
ma uno sbuffo improvviso
del vento del nord
gela i primi entusiasmi,
non è ancora il momento di esultar.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI