POETI CONTEMPORANEI

PAROLA DI RE 51

Parola di re!...
Io re Horus,dio d'Egitto sotto la forma di falco
guido il mio popolo nell'acquisizione della saggezza della mente
in modo che la regola di Maat sia rispettata,
ma coloro che con melliflue parole e azioni
si approfittano del potere loro assegnato per servire il popolo
nei suoi bisogni e alleviare il peso delle preoccupazioni,
per conseguire vantaggi personali e di parentela
saranno puniti in ugual misura alla loro mancanza.
Guai a quegli stolti che tolgono la dignità ad altre persone
per saziare la loro sete di superiorità...
Guai a quegli scellerati che uccidono la voglia di vivere delle persone
bastonandola e deridendola,
dovranno rendere conto delle loro malefatte allo spirito superiore
che vigila sul rispetto della regola di Maat,testimoni thot e Anubi.
La loro anima sarà dissolta nel nulla dell'eternità...
Avranno meritato una seconda morte senza ritorno...
Sarà così resa giustizia alle anime inquiete
che hanno subito privazioni etico morali,
violenze fisiche e psicologiche e morte violenta
da mani indegne di sfiorare la bellezza di un germoglio
che fiorisce con le tenere carezze di un sole amico e fraterno.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI