POETI CONTEMPORANEI

LA SOLITUDINE

La solitudine racchiude respiri d'infelicità,
qualcosa che interiormente è negazione,
insoddisfazione di se stessi
o di come vanno le cose sulla nostra amata Terra
dove non si riesce a raccogliere
un briciolo di saggezza e amore
che porti in alto la dignità delle persone.

La solitudine è figlia di animi troppo sensibili
che non riconoscono al Mondo
tutta questa indifferenza,la cecità
che non fa riconoscere gli attimi di meraviglioso
che la luce porta con gioia proprio a noi...
Il colore che fa sorridere gli occhi e il cuore,
il calore che fa crescere e fiorire i germogli,
quel sorso di vita che interiormente
nobilita l'umanità avendogli concesso
l'intelletto e la parola e due mani
per mettere in pratica il pensiero,
ma non dobbiamo approfittarci di ciò
vessando gli altri esseri viventi...
Non portando quel rispetto
che significa amore e che viene riconosciuto
universalmente,dando rispetto e amore
a un qualsiasi animale
vedremo che questo ricambierà amore
e rispetto facendoci partecipi
che anche loro hanno le emozioni
e le riconoscono...Non hanno la parola
ma sanno farsi capire molto bene,
è solo l'arroganza e la stoltezza
che li considera inferiori...Loro
non possono parlare ma se potessero
ci direbbero che capiscono tutto
e che siamo dei presuntuosi.

La solitudine si rinchiude
in intensi attimi di pensiero,
riflessioni che cavalcano come le creste delle onde
del mare la pace di questi attimi intensi,
infonde saggezza interiore,
un dialogo con se stessi
per far brillare sobria ragione,
una coscienza che lotta duramente
per cercare quel raggio di luce
che rompa alfine il cielo cenerino
per portare speranza e colore,
quel sorriso che alimenta la speranza
in una moltitudine di pensieri
che come nembi neri e roboanti
minacciano fulmini ramificati
che squarciano l'aria
e rubano sorsi di vita e d'allegria....

Non c'è vita e allegria senza la speme nel cor.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI