BLOG OGGI

AL TEMPO DEI MAIALI ERAN SOSPIRI 66

OGNI RIFERIMENTO A COSE PERSONE E FATTI è PURAMENTE CASUALE

In quell'istante un lungo suono di clacson interruppe la nostra conversazione,avevamo appena finito di fare un sorpasso e stavamo per rientrare nella corsia di marcia,ma
dietro di noi una Ferrari Testa Rossa rampante chiedeva insistentemente strada
nonostante avessimo iniziato la manovra di rientro in corsia con frecce di segnalazioni
annesse. " Ma chi si crede di essere quello?...Solo perchè possiede una Ferrari si permette di fare lo smargiasso e il prepotente...Che gente!...Mi tremano ancora le
gambe dallo spavento,una strombazzata a l'improvviso come questa risveglierebbe
un morto.Mentre il tizio con la bella rossa ci sorpassava defilandosi come un vento
di uragano gli facemmo un bel paio di corna fumanti e di tutto cuore,accompagnate
da una bella e lunga strombazzata che palesava in modo inequivocabile il nostro
disappunto.
Il sole continuava a brillare alto nel cielo,di una luce viva e scintillante che rendeva
nitido ogni piccolo particolare del paesaggio nonostante scorresse lesto d'innanzi ai nostri occhi attenti...La natura era sveglia e ospitava ogni emozione nel suo caldo nido d'amore,pareva parlarci dolcemente donandoci un'aria profumata e tiepida per coccolare il nostro cuore già lieto e rilassare ulteriormente la nostra mente già
tranquilla e rivestita della pace e della gloria dei vincitori.L'orizzonte continuava
a essere limpidissimo e pure i dettagli delle piccole cose che ci lasciavamo indietro
velocemente.Le campagne che ci circondavano,immense come praterie e vivide
nel loro lucente lucore,ostentavano un manto di caduche foglie oramai patinate
dal tempo color giallo e ruggine,pronte per far concime alla nostra Madre Terra,
da nutriente per le piante spoglie o quasi del loro abito e per le sempre verdi,ancora
nel pieno della bella giovinezza e longevità,rigogliose e bifere nell'animo e nei
buoni propositi...Di creature create da l nostro Signore Dio,padre del bello e del brutto
che non è mai completamente bello o brutto,è la profondità interiore quella che conta,
la vita che pulsa,e la vita qualunque sia la forma esteriore è sempre bella,ognuno
ha un suo compito nascosto e deve cercare di assolverlo nel migliore dei modi,
anche se non ce ne rendiamo conto...La vita è bella,una lotta continua contro il male
in ogni sua sfumatura per giungere al raggiungimento della felicità del corpo e dello
spirito.Una bella sensazione di pace interiore,di maturità entrava nei nostri corpi
riscaldando i muscoli rattrappiti dal lungo inverno prodromo di parche soddisfazioni,come faceva anche il bellissimo sole alto e sorridente nel cielo
che accompagnava il nostro cammino tenendoci stretti per mano.Più avanti sulla
destra tanti giovanissimi si stagliavano d'innanzi a noi intenti a correre dietro a
un pallone,approfittando della bella giornata che invitava al movimento,alla gioia.
Quando di sfuggita gli passammo di fianco potemmo udire urla e imprecazioni,
ma fu un attimo e anche quelle figure sempre più sfumate si dissolsero oltre
l'orizzonte dietro di noi.

OGNI RIFERIMENTO A COSE PERSONE E FATTI è PURAMENTE CASUALE:

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI